Top & Flop dei Calciatori – 5° Giornata

TOP

5) Una vita da Viviano: l’estremo difensore blucerchiato ha vestito i panni dell’uomo ragno contro la squadra capitolina, parando di tutto e di più. Incolpevole sul goal di Salah, le sue parate hanno tenuto in piedi la Samp che alla fine é uscita dal campo col bottino pieno. Bravo (e fortunato!).

4) Vooooola, un siluro nel cieeeeelo: Felipe Anderson torna in campo dal primo minuto, e ringrazia il mister con un tiro stupendo che si insacca nel set, battendo un incolpevole Lamanna e uccidendo una povera famigliola di ragni che da mesi vivacchiava in quella porta. Cecchino spietato!

3) Vichingo bianconero dall’armatura gialloblu: allo Juventus Stadium Leonardo Blanchard firma un goal imprevedibile e nei minuti di recupero contro la sua squadra del cuore. L’importantissimo goal porta il primo punto del Frosinone in serie A e 3 punti a quei 2 fantallenatori che hanno dovuto schierarlo in una difesa a 3 per non giocare in 10.

2) Felice Melo: mastino di centrocampo, chiunque passi vicino a lui rischia l’integrità fisica (chiedere ai poveri Mpoku e Pazzini), ma si sta dimostrando un tassello fondamentale per le ambizioni della squadra nero-azzurra. Avrà davvero capito che é meglio portare un +3 invece che un -1?!

1) Forse ricorderete questo giorno dove siete quasi riusciti a fermare Capitan Jack… Bonaventura: il centrocampista rossonero sta vivendo un momento magico, gioca bene, si mette a disposizione dei compagni e della squadra ma soprattutto é 2 domeniche che regala un +4 ai suoi fantallenatori. Enfant Prodige.

FLOP 

5) I fantasmi esistono… o quasi: chissà cosa hanno provato i poveri tifosi rossoneri quando dopo un primo tempo chiuso sul 3 a 0, dopo 10 minuti della ripresa il parziale al Friuli segnava 2 a 3. Fortuna (o sfortuna, dipende) ha voluto che il risultato sia rimasto invariato fino al fischio finale, lasciando i fantasmi (di Istanbul, ndr) chiusi nei più bui anfratti di Incubolandia!

4) Edin Dzeko: avere gli occhi di tutti addosso é pesante. Giocare con in testa le preghiere di milioni di fantallenatori che hanno venduto reni, fegati, polmoni, cuori, madri, nonne, fratelli, sorelle, playstation, ville per prenderti come unico attaccante al fantacalcio non si può immaginare cosa possa comportare! Non ci si può aspettare un goal a partita come minimo…. ma siamo in Italia e se si è questo tipo di giocatori é proprio quello che ci si aspetta!

3) Da un grande potere derivano grandi responsabilità: il grosso compito capitato in estate a Mirko Valdifiori sta avendo la meglio sul giocatore. Il brillante regista di Empoli sta lasciando spazio ad un giocatore dalle idee goffe e annebbiate. Il talento c’è ma forse reggere il centrocampo di una squadra come il Napoli è un compito troppo arduo per chi ha bazzicato sempre le province. Occhio Mirko, Jorginho scalpita!

2) Mister 100 milioni e passa: altra prestazione incolore e senza anima interpretata da Paul Pogba in questo turno di campionato, condita dalla mancata marcatura di Blanchard sul goal del Frosinone. Vista la partenzaa di persone come Pirlo e Vidal ci si aspettava che prendesse le redini del centrocampo bianconero, esplodendo definitivamente e dando base solida a coloro che lo valutano più di 100 milioni. Fino a adesso la descrizione perfetta é quella che ogni genitore non si vorrebbe sentir dire da un maestro/professore: il ragazzo ha talento, ha le capacità giuste, ma non si applica!

1) Vai col liscio: lo sciagurato autogoal di Manolas si sarebbe beccato il primo posto nella famosa rubrica della Gialappa’s Band. A chi non é partita in testa la musichetta durante i replay del fattaccio?!

A CURA DI ALESSANDRO BIANCHI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...