EISONDESCEMPIOOONSSSSSSS – 4° Puntata

Con lo stesso ritardo che avrebbe un intercity Napoli-Maddaloni, ritorna la rubrica sulle (dis)avventure fantacalcistiche continentali (e aver buttato tre parole da più di tre sillabe una dopo l’altra alle 9 di mattina meriterebbe un applauso, il titolo di cavaliere di gran croce e un tartufo di alba, ma cmq…). Vediamo come se la sono cavata le varie squadre nei rispettivi gironi:

GIRONE A

Turno che rimette in gioco tutto nel girone A, che sembrava avere padroni ben definiti dopo le prime due giornate: Evribadi fa un passo falso contro Interfogat, lasciando agli avversari tre punti pesanti; dal canto suo Interfogat fa sentire “la presenza” di Aboubakar in attacco (e quella pesa, fidatevi che pesa) che in tandem con Jackson Martinez ed un ottimo Gabi riescono a rovinare la festa della ex-capolista e a rilanciare la loro squadra più del capello phonato alla Borriello di metà anni 2000… 0-2 in trasferta e Interfogat che si rimette prepotentemente in corsa per la qualificazione… VAI GIANLUCA, FAJE SENTI’ “A PRESENZA”

Nell’altra partita del girone invece, ci si aspettava una reazione da parte di Skiacciak Mosca dopo la roboante (grazie treccani.it) vittoria di Evribadi nella scorsa giornata, invece la squadra romana perde anche in questa giornata, affossata da un ottima Numb3rs che si rifà della sconfitta rimediata appena 3 giorni prima in campionato: dal punteggio non sembrerebbe una sconfitta netta, ma in pratica è così poiche’ per pochi punti poteva finire 4-1…mai il 90+ fu più nemico per Skiacciak, che vede segnare dai giocatori avversari 342 gol nei minuti di recupero e ora in classifica si trova scomodo come un congiuntivo in un colloquio tra Lapo Elkan e Luca Giurato… Sensitivi di tutto il mondo hanno però capito la causa di tutta questa situazione, l’hanno chiamato “l’anatema di Nepi”: è infatti da quando, dopo la prima giornata in cui il buon Nepi disse “oh secco come vai! Quest’anno è il tu anno per passar iggirone! Vai vai he sei già qualificato!”, che Skiacciak non ne becca più una, due sconfitte di fila e per fortuna che questa settimana riposa, altrimenti avrebbe preso 3 gol pure dalla squadra dei metronotte di Santa Palomba… LA MALEDIZIONE DI MONTEZ….DI NEPI

 

GIRONE B

Nel girone B, dominio più o meno netto per AC Conte, che dopo la sconfitta iniziale pur senza Messi continua il suo trend in crescita di gol (1 alla prima, 2 alla seconda e 3 alla terza) e riesce ad inanellare 3 punti fondamentali che la portano a giocarsi la qualificazione nell’ultima gara disponibile (per lui) la prossima settimana: tutto facile col Chicharito Hernandez in serata di grazia che ne rifila due alla Roma e un centrocampo da bonus modificatore che proiettano la squadra labronica al primo posto del raggruppamento, e mettono CS Riposa in una situazione di difficoltà più grande di quella del gabinetto di casa di Giuliano Ferrara dopo una cena messicana da 12 portate…. OH BIMBO E SETTU’ GIOHI UNDER DI AC CONTE SEI RROBA DA TORTAGGHIACCIA!

Colpi di scena incredibili nella seconda partita del gruppo B, con Scarsenal che fa numeri da circo Orfei diretto da David Copperfield con un santino di Padre Pio in tasca e riesce a infilare la prima vittoria nel girone e a portarsi pesantemente in zona qualificazione: neanche fosse una vecchia signora molisana, Scarsenal fa tutto in casa, con i gol e gli assist di Pjanic e De Rossi che mettono l’ipoteca sulla vittoria della seconda squadra della capitale , insieme al rigore del talento (in)discutibile Inan… si deciderà tutto nell’ultima partita del girone, con lo scontro diretto Livorno-Roma…. OH DAVID, VAMME A APRI LA DOCCIA VA, SIMSALASCUL!

 

GIRONE C

Con la stessa prepotenza con cui Genny a Carogna chiede il pizzo al vomero, Marcellona prende la vetta di un girone più triste di una retrospettiva di regista polacco morto giovane, e entra a piedi uniti sulla qualificazione: il gol dell’ottimo Kruse e il primo sigillo in giallorosso (turco) del buon poldi Podolski riescono a compensare il gol di Shatov e a proiettare, anche grazie ai cambi sbagliati da Flybeard che mette Munir primo cambio e Lacazette (a segno) secondo, Marcellona al comando solitario del girone… MARCELLONA COSCIA LUNGA

 

Uno 0-0 più scialbo di un CD di Nino D’Angelo feat Orietta Berti quello tra Brigata Gurren e AC Denti: le due squadre arrivavano alla sfida con trend opposti, infatti se da una parte AC Denti aveva regalato spettacolo alla prima giornata con 4 gol ( per poi fermarsi la giornata dopo con una sconfitta contro il solito Marcellona), Brigata era partito in sordina con una sconfitta ma aveva poi messo in cascina il primo punto con un pareggio convincente contro Flybeard….una partita da tripla che prometteva fuochi d’artificio ma che si è trasformata in uno 0-0 più brutto di un giorno di festa nazionale che capita di domenica… SFIDA A SCARABEO TRA FLAVIA VENTO E MICHELE MISSERI

 

Riposavano in questa giornata Drepanum e Tette Biscottate: per la prima arriva una grandissima prestazione col solito Doumbia, Dost e un super portiere dell’Arsenal che fanno fare alla squadra di mister Borghi 3 gol e ben 75 punti, mentre Tette Biscottate fa capire che a lui i numeri pari e le serie decrescenti danno fastidio: 1 gol alla prima, 3 alla seconda e ben 5 in questa con i gol di Brahimi, Rakitic (x2), Ideye, Danny, il nocciolinaro della tribuna Tevere, la signora della tintoria di Via Marsala e un procione che tanta paura fanno a Skiacciak Mosca in vista della partita decisiva del girone (ho fatto pure la rima, tiè)… l’allenatore della squadra romana (un gran bel ragazzo tra l’altro, ndr) spera che il trend non continui o sarà costretto ad emigrare a Panama vestito da Ivan Zazzaroni… “64!” “CHE MI DA DUE ETTI DI COTTO E UN ETTO DI GOL DELLE SQUADRE A RIPOSO?” “SIGNO’ PER I DUE ETTI DI COTTO TUTTO A POSTO, MA PER I GOL DELLE SQUADRE A RIPOSO HO FATTO 4 KG E DUE, CHE FACCIO LASCIO??? ”

 

Aspettando con trepidazione il prossimo turno che tanto dirà sui discorsi qualificazione, il vostro amichevole uomo ragno di quartiere vi saluta e vi da appuntamento alla prossima rubrica…..DAJE FORTE!

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...