Top & Flop Calciatori – 4° giornata di Serie A

Parte oggi questa nuova rubrica sulle prestazioni dei giocatori nell’ultima giornata di campionato tenuta da una nostra new entry nel girone A di Lega Pro: Alessandro Bianchi che ringraziamo.

TOP

5) Un “amore” di Pisano: il difensore veronese ha mandato in estasi i suoi tifosi all’Atleti Azzurri d’Italia con un’incornata precisa proprio allo scadere del robusto recupero. Oltre ai 3 punti valsi per il goal, gli vanno attribuiti i 3 infarti e i 25 orgasmi riscontrati in curva sud!!!

4) Tu m’hai provocato e io mo te castigo: il giovane attaccante del Sassuolo Matteo Politano ha purgato con un gran goal la squadra che lo ha cresciuto per poi mandarlo a farsi le ossa da altre parti! La piccola rivincita gli costerà il futuro ritorno nella capitale? Chi lo sa, resta il fatto che il ragazzo sta decisamente  dimostrando che si può meritare una maglia da titolare nel tridente di Di Francesco!

3) Big Mac ne vuoi?!: Massimo Maccarone, attaccante d’esperienza, lotta, scalpita e si impegna in una piccola provincia toscana che da anni bazzica A e B. La sua stoccata nei minuti di recupero è un mix di esperienza, bravura e tenacia! 36 anni e non sentirli!!!

2) Hije….CHI?????: dalla Svezia con furore passando per l’olanda. Il giovane centrocampista svedese Hijemark sta distruggendo le gerarchie di Iachini nel centrocampo Palermitano! I suoi 2 goal ( un +6 fantacalcistico) in quel di Milano sono un chiaro messaggio e un bellissimo biglietto da visita! Matricola o meteora? Solo il tempo ce lo dirà!!!

1) Napuleeeee mille colori: una prestazione sontuosa fa sì che non uno o due giocatori ma un’intera squadra sia da tener di conto per questa giornata. Una manita secca e dura sulla guancia della Lazio! Sarri ha trovato finalmente il cerchio alchemico perfetto?

FLOP

5) Questa è Spartaaaa: Konè, Konè, scambiare il campo da calcio per un campo di battaglia può portare a uscire dal campo prima dei 90 minuti e prima di una sostituzione! Va bene l’agonismo, ma a tutto c’è un limite!

4) De Sanctis: ritorna titolare e sono subito due pappine, gli stessi goal presi in 4 partite. Coincidenze?! Io non credo…

3) Il 10 giapponese: Mihajlovic probabilmente pensa di avere a disposizione il mai dimenticato Oliver Hutton, altrimenti non si spiega come mai continui a farlo giocare! Riuscirà a ritrovare il suo famoso tiro del Falco??? A detta dei più esperti è già tanto se ripescherà quello del piccione!

2) Difesa… Difes.. Dif… ouch: povera Lazio! 3 goal incassati a Leverkusen, 4 a verona (contro il Chievo, che la scorsa stagione ne aveva segnati in tutto 28), e ora 5 a Napoli! Se continua questa escalation alla prossima trasferta invece che a calcio si assisterà ad una partita di tennis (cit.!)

1) Colpo di testa goal!!! : cara difesa del Verona, incassare un goal su colpo di testa di Maxi Moralez è come…. No fa già ridere così!!!!

 

A CURA DI ALESSANDRO BIANCHI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...