A tu per tu con… Fabrizio Rapetti

Nuova puntata di “A tu per tu…” con l’intervista all’autore della nostra rubrica di Champions Eisondeciampionsss nonchè il nostro allenatore capitolino Fabrizio Rapetti. Nome Squadra?

Skiacciak Mosca

Oltre all’evidente componente comica c’è un aneddoto o una spiegazione particolare di questo nome?

Veramente se devo essere sincero non è una mia diretta invenzione: nel primo fantacalcio che ho fatto un mio amico aveva dato questo nome alla sua squadra e non ho potuto fare a meno di innamorarmene perchè è favoloso…amore a prima vista

Lei ha esordito in questa lega la scorsa estate con il Fanta Mondiale. Da quella competizione non ha più mancato un appuntamento, nonostante la sua residenza a Roma sia molto spesso un reale ostacolo. Oltre alla costante partecipazione è uno dei concorrenti più vivaci e attaccati alla lega tanto da tenere una propria rubrica personale. Per questo suo straordinario attaccamento le vogliamo innanzi tutto dire “grazie”, ce ne fossero concorrenti come lei con il suo spirito.

Sono io che devo ringraziare voi…ho sempre cercato persone per fare un fantacalcio “serio”, e raramente ne ho trovate…appena mi si è presentata l’opportunità di entrare a far parte di questa lega mi è sembrato di aver trovato quello che stavo cercando da anni: un gioco bello, corretto ma che non si ferma alla partita della domenica, ma continua nel sito, nel blog e non potevo esimermi nel farne parte, quindi grazie a voi

Dopo i doverosi elogi e complimenti procediamo con le altrettanto doverose critiche. Oltre che per il suo spirito, la frase “ce ne fossero concorrenti come lei” si può dire anche per i risultati portati: Fanta Mondiale fuori al girone iniziale, Fanta Champions fuori al girone iniziale, Coppa Italia fuori al girone iniziale, Serie A ultimo punteggio dei 20. Nonostante questo, lei è un fine conoscitore di calcio e di giocatori, sconosciuti ai più. Ad esempio James Rodriguez lei lo segnalò 2 anni fa quando ancora giocava nel Monaco e non lo conosceva nemmeno sua madre. Possiamo dire che la sua esperienza calcistica corre in parallelo con la sua poco concretezza fantacalcistica?

Assolutamente si…diciamo che sono uno sfigato cronico…al Mondiale purtroppo ho avuto un attacco che a confronto Ventola e Kallon sembravano i gemelli Derrick, mentre alla Fantachampions sono stato fregato per mezzo punto, e devo dire che i miei giocatori sono arrivati tutti in fondo…James lo considero un mio pupillo, si vedeva che aveva le stigmate…cosi come vi segnalo Kondogbia

E noi prendiamo nota. Qual’è la competizione che finora l’ha esaltata di più o quella che la ricorda maggiormente?

Devo dire che il campionatino pre-lega mi ha dato grandi stimoli…non solo perchè sono riuscito a non arrivare ultimo anche li, ma perchè ho potuto giocarmela di fino comprando giocatori che la mia vena da DS pazzo mi consigliava, e che mi hanno fatto arrivare fino alla serie A: Babacar e Juanito Gomez, nonchè il nostro vanto Franchino Brienza

Esattamente come detto da lei, le prime 10 giornate l’hanno vista protagonista tra i 20 concorrenti e le hanno permesso di qualificarsi nella massima serie. Così, prenota il treno per Pisa, arriva la sera in tempo per una birra e una chiacchierata, poi di corsa a letto per presentarsi all’asta il sabato mattina a poche ore dall’inizio della 1° giornata. Compra i 25 giocatori della sua rosa, esce abbastanza soddisfatto e alle 17:30 accede al sito per inserire la formazione scoprendo che sicuramente giocherà in inferiorità numerica. Ci svela com’è potuto accadere di fare un’asta la mattina e giocare in 10, 3 ore dopo?

Allora devo dire che io sono un inguaribile romantico…proprio come il mio DS Sabatini, io mi innamoro dell’estetica cosi credo di fare grandi colpi e compro centro-panchinari di sfondamento, vedi Bovo, oppure ho detto “eh questo lo prendo è buono, tanto ora è infortunato ma tra poco rientra”…il problema è che ho detto la stessa frase per 15 giocatori accaparrandomi Strootman, Rossi e altri scandali che credevo facessero la differenza nel mio mondo immaginario, Nene e Barreto del Torino su tutti…Infatti per il 75% delle partite ho giocato in inferiorita numerica e se si guardano le partite giocate in 11, ho una media da primi 4….solo che si sa il calcio non è purtroppo calciotto

L’inferiorità numerica, infatti, è stata per lei una costante che ha fatto si che dopo 22 giornate abbia il fantapunteggio più basso di tutti. Per le prime 21  è stato il fanalino di coda, ma adesso incredibilmente con l’ultimo pareggio non solo non è più ultimo, ma ad ora si giocherebbe la salvezza ai play-off evitando così la retrocessione diretta. Sogno o son desto?

I ragazzi ci hanno sempre creduto…forse anche più del mister stesso…Effettivamente trovo incredibile il fatto che sia in piena lotta playout con tutte le volte che ho giocato in 10…devo ringraziare di sicuro il pareggio di ora così come la vittoria con 74,01 della scorsa settimana, per cui non mi scuserò mai abbastanza [ndr ci fa l’occhiolino]. Comunque so che ce la possiamo giocare, miracolosamente siamo ancora li, complice un ottima difesa e quindi lotteremo fino alla fine per rimanere in serie A, e l’anno prossimo siate pur certi che gli errori di quest’anno non saranno ripetuti

Proprio l’ottima difesa è un dettaglio che i suoi rivali hanno notato maggiormente. Cosa risponde a chi l’accusa che è lì solo grazie a quella “retroguardia” che si ritrova?

Rispondo secco che se sono dove sono è sopratutto grazie all’attacco che ho.. Se Callejon avesse fatto il Callejon, avessi avuto Totti con piu continuità e un pochino di fortuna nei terzi e nei comprimari: Lopez morto, Rossi tumulato vivo negli uffizi, Doumbia flop assoluto, Joao Pedro pagato fior di quattrini, Del Grosso la riserva di Emanuelson [ndr quest’ultimo è stato consigliato da noi all’asta di riparazione dopo che Mister Rapetti aveva acquistato l’ex esterno romanista per avere, sempre, almeno uno che giocava. Da Gennaio non ha più giocato un minuto] a quest’ ora mi starebbero vedendo la targa…Non se la prendessero con la mia fortuna, che insomma non posso dire di esserne baciato visto come è andata la prima parte di stagione, ma con le loro prestazioni che li hanno portati a lottare per la salvezza con una squadra che ha giocato mezzo campionato in 10…Comunque tutto questo lo dico nel massimo rispetto dei miei avversari che considero grandi conoscitori di calcio…Spero che si capisca che la provocazione è fatta per essere ironica

Veniamo al suo calendario: a 5 giornate dalla fine l’aspetta lo scontro diretto contro Specialone e poi concluderà contro 4 delle prime 5 della classe. Impresa impossibile?

Lo stavo vedendo oggi e ho provato un brivido freddo dietro la schiena…noi ce la metteremo tutta, ogni partita è storia a se…Davide contro Golia si dice, ma a volte il cuore va oltre l’ostacolo e chi lo sa magari potrebbero esserci delle sorprese…Non è certo un filotto semplice, ma abbiamo i giocatori per fare i punti salvezza e ripeto ce la metteremo tutta…poi a volte non esistono deboli e forti…chiedetelo alla Grecia del 2004 [ndr ci rifà l’occhiolino]

Quanti punti dovrà fare, secondo lei, per garantirsi almeno il play-out? A quanto considera la soglia salvezza?

Per la salvezza diretta credo che servano qualcosa come 9 punti, metto in 30 la quota salvezza, ma secondo me per i playout ne potrebbero bastare addirittura 7 visto il trend delle squadre di coda. Segue enorme e robusta Grattatio Pallorum

Prima del “gioco finale”, le facciamo la domanda che facciamo a tutti: ci dia il suo podio finale e i 3 retrocessi dalla A.

Allora io vedo: Evribadi – Bayern Pappiana e Marcellona. Per le retrocessioni, anche se i ragazzi non sono d’accordo… Anzi no cancella quello che stavo per dirti, non posso mettermici io perchè sennò che siamo stati a parlare fino ad ora di voglia di salvezza, non voglio scoraggiare la squadra… Per le retrocessioni, dico Specialone – Biscotti – Drepanum. Segue, doppia in questo caso, robusta e rastrellante grattatio pallorum romana-pisana

E in coppa?

Direi Evribadi-Bayern Pappiana…vedo favorito Pappiana, però, perche’ Evribadi sta incastrando troppo sto periodo…. oramai ti sarai grattato fino al bacino, quindi come si dice qui, se hai finito le palle grattati le spalle

Concludiamo dunque con il “gioco delle interviste”. Le daremo dei nomi di squadra, giocatori o partite ci dica le prime emozioni che le viene in mente. Francesco Totti?
Solo il fatto di poter un giorno raccontare a mio figlio di averlo visto giocare, mi fa scendere una lacrima…immenso
Senad Lulic?

Seddandunoooooooo!!! GOBBANFAGGIAAAAAAAAA….. e l’anno dopo a -20! E se posso aggiungere, il 71 in questo caso è esplicativo nella smorfia napoletana. Chi vuol intendere intenda…gli altri in camper.

Luciano Moggi?

Uno striscione della sud recitava “un porco, anche vestito di seta sempre un porco rimane…Moggi maiale” e non aggiungo altro.

Peggio il Manchester-Roma 7-1 o il Roma-Bayern 1-7 ?

Decisamente il Machester-Roma…è una storia complessa la nostra…facciamo l’impresa di battere il Lione, una delle pretendenti al titolo con Juninho Benzema, Fred ecc e prendiamo forse la piu’ forte d’Europa…l’anno dopo facciamo la piu’ bella partita di un italiana al Bernabeu, buttiamo fuori il Real e prendiamo ancora il Manchester…decidiamo che è ora di vincere il girone per evitare queste cose… con il Chelsea e il Bordeaux vinciamo il girone e becchiamo l’unica prima che per sfortuna è arrivata seconda…l’Arsenal…l’anno del 7-1 poi la vivevamo bene perchè avevamo vinto all’andata e ce l’andavamo incredibilmente a giocare per un pareggio…sono ancora convinto che se ci facevano giocare il secondo set l’avremmo portata a casa

Germania – Italia. Il gol di Grosso?

Una delle emozioni più belle di sempre…vivi il mondiale non da protagonista…vinci la prima, ne vinci un’altra vai agli ottavi….vinci con un gol di Totti, quindi vale doppio, un pò di fortuna e incontri i morti e vai in semifinale…li non ci credi al gol di Del Piero ti senti in un sogno….in finale al gol di Grosso per poco piango non è da tutti dire di aver visto vincere un mondiale…e io ho visto la coppa alzata dal mio unico e solo capitano. Ho i brividi ancora adesso.

Ringraziandola e augurandole in bocca al lupo per la lotta alla salvezza le diamo la possibilità di lanciare un appello ai suoi colleghi e/o rivali.

Spero che la lotta per la salvezza sia agguerrita e leale, faccio un in bocca al lupo agli altri Mister, non posso dire vinca il migliore perchè giochiamo un calcio più brutto di Enzo Paolo Turchi di prima mattina, ma spero che alla fine possa essere io il fortunato a salvarsi…in bocca al lupo e ancora complimenti agli amministratori state facendo un lavoro favoloso e finchè potrò vi sosterrò al 110%

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...